Vai ai contenuti

Menu principale:

I Ddecreti Ministeriali e le norma di riferimento riguardanti i filtri a prova di fumo antincendio


Cosa dice il DM 3-8-2015 (Testo Unico) publicato sulla G.U. n. 192 del 20 agosto 2015


S.3.5.2 Filtro
1. Il filtro è un compartimento antincendio avente:
a. classe di resistenza al fuoco non inferiore a 30 minuti;
b. due o più porte almeno E 30-Sa munite di congegni di autochiusura;
c. carico di incendio specifico qf non superiore a 50 MJ/mq

S.3.5.3 Filtro a prova di fumo
1. Il filtro a prova di fumo è un filtro con una delle seguenti caratteristiche aggiuntive:
a. dotato di camino di ventilazione ai fini dello smaltimento dei fumi d'incendio, adeguatamente progettato e di sezione comunque non inferiore a 0,10 mq, sfociante al di sopra della copertura dell'opera da costruzione;
b. mantenuto in sovrappressione, ad almeno 30 Pa in condizioni di emergenza, da specifico sistema progettato, realizzato e gestito secondo la regola dell'arte;
Nota: Il sistema di sovrappressione deve comunque consentire la facile apertura delle porte per la finalità d'esodo (capitolo S.4), nonché la loro completa autochiusura in fase di attivazione dell'impianto.
c. areato direttamente verso l'esterno con aperture di superfice utile complessiva non inferiore a 1 mq. Tali aperture devono essere permanentemente aperte o dotate di chiusura facilmente apribile in caso di incendio in modo automatico o manuale. E' escluso l'impiego di condotti.
______________________________________

Cosa dice il DM 30-11-83 publicato sulla G.U. n. 339 del 12 dicembre 1983


1.7
Filtro a prova di fumo. Vano delimitato da strutture con resistenza al fuoco REI predeterminata, e comunque non inferiore a 60', dotato di due o più porte munite di congegni di autochiusura con resistenza al fuoco REI predeterminata, e comunque non inferiore a 60', con camino di ventilazione di sezione adeguata e comunque non inferiore a 0,10 mq sfociante al di sopra della copertura dell'edificio, oppure vano con le stesse caratteristiche di resistenza al fuoco e mantenuto in sovrappressione ad almeno 0,3 mbar, anche in condizioni di emergenza, oppure aerato direttamente verso l'esterno con aperture libere di superficie non inferiore ad 1 mq con esclusione di condotti.
______________________________________

La norma EN 12101-6 edizione settembre 2005

Sistemi per il controllo di fumo e calore
Parte 6: Specifiche per i sistemi a differenza di pressione - kit


La norma pubblicata dall'UNI è la versione ufficiale in lingua inglese dell'edizione giugno 2005 e tiene conto dell'errata corrige dell'agosto 2006.

La norma è acquistabile on-line sul sito ufficiale UNI.



Nota: La titolarità del diritto di autore/la proprietà del testo dei DM citati competono allo Stato italiano. Solo la legislazione dello Stato italiano pubblicata nell'edizione originale della Gazzetta ufficiale è da considerarsi autentica.

Altre Leggi e Norme Antincendio su:  www.fspsistemi.it




   

Schede prodotti e schemi anche quando sei lontano dal tuo PC.


 
Copyright 2015-2016. All rights reserved. P.I. 01764791008
Torna ai contenuti | Torna al menu